Clonare una macchina virtuale con VirtualBox

ATTENZIONE! Il post ha più di 2 anni e le informazioni contenute potrebbero essere obsolete (ad esempio a causa di un aggiornamento di versione rispetto agli elementi descritti o links modificati da siti esterni).

Utilizzando VirtualBox può esserci la necessità di avere più macchine virtuali con lo stesso sistema operativo. Per non dover ripetere l’installazione più volte è possibile creare una macchina virtuale di base seguendo la procedura standard (e installando tutti i pacchetti/aggiornamenti necessari) e successivamente clonarla quante volte si vuole.

Per fare questa operazione non è possibile duplicare il disco .vdi con i comandi copia/incolla altrimenti il programma darà un errore dovuto alla duplicazione dell’UUID, ma si deve utilizzare l’utility VBoxManage inclusa nell’installazione di VirtualBox.

Di seguito la procedura da seguire per una macchina host Windows dopo aver creato la prima macchina virtuale.

1) Aprire il prompt dei comandi

2) Posizionarsi nella cartella di installazione di VirtualBox (il percorso potrebbe essere diverso)

cd C:\Program Files\Sun\VirtualBox

3) Lanciare il comando di clonazione cambiando i nomi dei dischi e attendere il completamento dell’operazione

VBoxManage clonevdi nome_disco_da_clonare.vdi nome_nuovo_disco.vdi

4) Aprire il gestore dei supporti virtuali di VirtualBox (dal menu File) e aggiungere il disco (o i dischi) appena duplicati

5) Creare una nuova macchina virtuale, nella pagina di impostazione del disco virtuale selezionare l’opzione “Usa un disco fisso esistente” e dal menu a tendina scegliere uno dei dischi aggiunti tramite il passaggio precedente

6) Completare la procedura di creazione della macchina virtuale

A questo punto avremo una copia identica della prima macchina virtuale creata.

Condividi questo post


Commenti